Fiat 500: 65 anni e non sentirli..

Fiat 500

Fiat 500

Nel 1957 iniziò ufficialmente la produzione della Fiat 500, progettata da Dante Giacosa, destinata a rivoluzionare la mobilità degli Italiani.

Nessuna vettura come la 500 ha saputo mixare alla perfezione versatilità, facilità di guida e manutenzione, consumi ridotti ma anche spunto e agilità ne hanno fatto un vero e proprio oggetto del desiderio per 7generazioni di automobilisti.

Dante Giacosa non inventò solo un’auto, ma ideò uno stile di vita; ecco perché è considerato un genio. Perché, come scrive lo scrittore americano Charles Bukowsky, “il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice”.

Nel 1958,con l’aggiunta di due bande rosse e la sua potenza maggiorata diventa 500 Sport: nella 12 ore di Hockenheim conquista subito i primi quattro posti di classe. Col motore posizionato in orizzontale e il passo allungato ecco nascere, nel 1960, la 500 Giardiniera: una familiare con tanto spazio in più, che diventa anche inseparabile compagna di lavoro, ennesima dimostrazione della grande versatilità della 500. Nel 1965 avviene una significativa evoluzione, con l’avvento della nuova 500 F: la modifica più evidente riguarda l’apertura delle portiere non più controvento, e inoltre il parabrezza risulta leggermente più alto.

Nell’Italia proiettata verso il benessere, la 500 è stata l’oggetto del desiderio condiviso. Dal viaggiatore di commercio al medico, dalla mamma all’operaio, fino a coinvolgere anche le giovani coppie che vogliono viaggiare. Persone che possono iniziare a sognare in grande, su una piccola ma preziosa automobile.

Per festeggiare questo grande traguardo è stata allestita presso il MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile, una mostra intitolata “65 ANNI DI UN MITO – FIAT 500: ICONA DEL MADE IN ITALY” (visibile fino al 4 settembre – www.museoauto.com)

A sei bellissimi esemplari (Nuova 500, D, F, L e R) esposti per essere ammirati dagli appassionati e curiosi si affiancano pannelli ricchi di immagini e curiosità, due motori provenienti dal Museo della 500 “Dante Giacosa” di Garlenda (SV) e alcune suggestive opere d’arte.

Ma la 500 non è solo storia ma anche contemporaneità e futuro.

Ad oggi la “piccola” vettura, nel primo semestre del 2022, è terza in Europa nel mercato elettrico totale, numero uno del mercato elettrico in Germania e in Italia e sul podio in Francia e Spagna. In soli due anni, è stata scelta da oltre 100.000 clienti e ha vinto 30 premi internazionali, in nove Paesi, rendendola la FIAT più premiata di sempre.

Ed è solo l’inizio…..

Leave a Reply

Translate »