1000 Miglia 2022: la centenaria volante!!

1000 Miglia

Va in archivio la 1000 Miglia 2022, una edizione che sicuramente ricorderemo soprattutto, per il ritorno del grande pubblico che ha riempito le strade e le piazze dei borghi e delle città attraversate e per il grande caldo che non ha dato tregua, mettendo a dura prova equipaggi e mezzi.

Anche quest’anno, il nostro equipaggio, ha portato in gara, l’ormai mitica OM 469 Sport della collezione del Museo Nazionale dell’Automobile, per il progetto condiviso, che prevede di riportare in strada le vetture del Museo, partecipando agli eventi più prestigiosi e rendere la collezione visibile a tutti.
L’auto, al via con il numero undici, ha affrontato il percorso della Freccia Rossa, quest’anno di oltre 1900 km, con grande grinta e determinazione sui pressostati, ha ottenuto una ventiduesima posizione assoluta, record per una vettura centenaria, ottenendo peraltro un premio, essendo rientrata nei primi trenta classificati.
Inoltre, durante il tragitto Brescia – Roma – Brescia, è stata sicuramente tra le più acclamate, la più attesa, la più fotografata dato che, proprio nel 2022, ha compiuto 100 anni, diventando così la vettura più “old” di tutta la manifestazione.
Un evento di grande importanza e grazie ad un nostro progetto, è stato celebrato con un annullo filatelico da parte delle Poste Italiane, il giorno prima della partenza della 1000 Miglia presso il Museo Mille Miglia.
Una cerimonia che ha visto partecipare noi, Ermanno De Angelis e Nunzia Del Gaudio equipaggio di Adrenaline24h, il Direttore del Museo Mille Miglia Maria Bussolati, per le Poste Italiane, il Direttore della Filiale di Brescia 1 Carmen Priore e la referente di Filatelia della Macro Area Nord-ovest Annamaria Gallo.
Il bozzetto dell’annullo riproduce l’immagine della straordinaria OM 469 Sport e proprio per questo, il duo di Adrenaline24h è stato il primo a timbrare la cartolina.
Ora, l’annullo speciale è depositato presso lo Sportello Filatelico dell’ufficio postale di Brescia Centro per i sessanta giorni successivi, per soddisfare le richieste che perverranno dai collezionisti. A conclusione del servizio il piastrino filatelico sarà depositato presso il Museo storico della Comunicazione di Roma.
Quest’anno, il percorso è tornato a essere quello tradizionale in senso orario, ed ha visto al via anche numerosi equipaggi provenienti dalle nazioni che negli ultimi anni sono stati costretti, a causa della pandemia, a rimanere a casa. Un segnale forte e di grande speranza che ci fan ben sperare che tutto è ormai alle spalle e si può guardare al futuro con ottimismo.
Vedere intere scolaresche appostarsi sui gradini di una chiesa o semplicemente in piedi sul marciapiede della propria scuola con la bandierina 1000 Miglia nella mano, alcune fatte artigianalmente, applaudire e chiamare gli equipaggi, credo sia una delle emozioni più forti e significative, che la Freccia Rossa possa dare. Un ricordo indelebile che rimarrà scolpito nel cuore e nella mente di tutti coloro che l’hanno vissuta in prima persona.
Come ogni anno, raccontiamo la 1000 Miglia, con la nostra “magica” squadra, composta da 9 professionisti e con il supporto dei nostri partner.
Sempre al nostro fianco le vetture Media di Adrenaline24h e Gentleman Driver Tv che hanno seguito tutta la 1000 Miglia a bordo delle Alpine A110 e A110S messe a disposizione da Alpine Centre Roma/Milano, della Renault Capture e Dacia Duster, messe a disposizione da RRG Groupe Renault.
Ben 4 le auto che hanno coperto l’intero percorso, riprendendo tutte le fasi salienti della gara. Un lavoro che richiede grande impegno e professionalità ma che ogni anno viene portato a termine nei migliori dei modi e che sarà visibile in una puntata speciale di Gentleman Driver dedicata alla Freccia Rossa che verrà trasmessa nelle prossime settimane su Sky Sport canale 229, DTT canale unico 402 e Tivùsat 55.
Tra gli altri partner, il Team Villa Trasqua, Official Red and White Wine, team il quale corriamo, che anche quest’anno porta a casa la vittoria con l’equipaggio Vesco-Salvinelli, a bordo della imbattibile Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato di proprietà della Famiglia Hulsbergen, Paolo Bucchi, CEO di Lavorwash che per il terzo anno si è occupata della sicurezza degli spazi gara con un servizio di igienizzazione degli ambienti comuni durante lo svolgimento della manifestazione e il team Banca Galileo capitanato dal suo AD Ezio Ronzoni a bordo di una splendida Bugatti T40 navigato dal figlio Andrea ed infine Andrea Belometti Presidente di Guarni&Med, di nuovo al secondo posto assoluto a bordo della sua Lancia Lambda, navigato da Gianluca Bergomi.
Come sempre un ringraziamento speciale a Bontà Classic Garage e al suo team sia per il restauro della vettura e per il prezioso supporto in gara, che ci ha permesso di poter affrontare tutto il percorso e rimanere competitivi.
In questa edizione la presenza di Bontà, si è estesa anche ad un’altra vettura di grande prestigio, la n 1000, una splendida OM Superba che ha preceduto le auto storiche portando lungo il percorso Vip del calibro di Giorgio Pasotti e Rudy Zerbi e Sonny Colbrelli. 
Un ringraziamento va anche a Stellantis Heritage per il supporto burocratico e organizzativo della documentazione della vettura.
Un plauso a 1000 Miglia Srl, che ha di nuovo “messo in strada” una edizione memorabile, a vero titolo da considerare “la corsa più bella del mondo”.
Ora un po’ di riposo, ricarichiamo un po’ le batterie, da domani la stagione continua, ma….già si pensa già alla 1000 Miglia 2023!
Foto credit: Adrenaline24h- Nico Blumenthal

PHOTO GALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

Leave a Reply

Translate »