Addio Gian Carlo Guerra: l’arte della carrozzeria perde uno dei suoi protagonisti

Addio Gian Carlo Guerra

Addio a Gian Carlo Guerra, maestro battilastra

Pochi giorni fa, il 17 febbraio, si è spento all’età di 90 anni Gian Carlo Guerra, celebre battilastra modenese.

Guerra fu autore di diverse vetture leggendarie: visse da protagonista gli anni d’oro della carrozzeria modenese, iniziando a lavorare negli anni 50 per la Carrozzeria Scaglietti, dove diede forma, a suon di colpi alle lamiere, ad alcune tra le auto sportive più belle della storia. Ferrari, su tutte: 250 GTO, 250 Spider California, 275 GTB e 365 GTB/4 Daytona.

ModenArt

Nel 1971 passò alla concorrenza, quella di Ferruccio Lamborghini, dove lavorò a forme diverse ma altrettanto ardite e iconiche, quelle dell’incredibile Countach.

Avevamo parlato di lui poco più di un anno fa a proposito del progetto ModenArt, andato in mostra a ottobre 2019 nella Chiesa San Carlo di Modena, col titolo di “ModenArt: gli scultori del movimento”, allestita dal compianto storico dell’arte Philippe Daverio e realizzata con il contributo dell’ASI.

ModenArt

Una storia dell’Italia migliore, quella dei grandi battilastra. Artigiani di altissima levatura che, sfruttando al massimo la loro abilità nel modellare le carrozzerie completamente a mano, utilizzando attrezzi “poveri” ed elementari, hanno trasformato la modellazione della carrozzeria in una vera e propria arte, il cui valore oggi viene celebrato e riconosciuto unanimemente in tutto il mondo.

Rivivi con noi “Modenart”, l’esclusiva esposizione dedicata ai grandi battilastra, attraverso il servizio di Gentleman Driver TV, clicca QUI.

Leave a Reply

Translate »