Momenti difficili per il motorismo storico!!! La parola passa agli appassionati.

Il gesto spontaneo di amicizia e passione che vedete in foto, oggi non sarebbe possibile!!!

E’ un momento complesso per il nostro paese, sia per la situazione sanitaria, che per le implicazioni di carattere sociale ed economiche, che già ora stanno creando molti problemi ad aziende e professionisti.

Il nostro settore, il motorismo storico, non è esente da queste problematiche e tutti, operatori, enti, organizzatori, aziende e gli appassionati, sono colpiti in maniera diversa, negli interessi o nella passione.

Il motorismo in assoluto, crea in Italia, un PIL secondo solo al calcio, sia considerando le attività specifiche, che quelle indotte, tra le quali il turismo, già fortemente colpito anche in altri ambiti.

Nessuno di noi è in grado di risolvere il problema, ma forse proprio nei momenti difficili, gli affetti e le passioni ci tengono con il morale “alto” e aiutano a guardare avanti.

Allora eccoci qui come sempre, in questi giorni abbiamo ricevuto decine le telefonate, messaggi, c’è voglia di confronto, di sostenerci a vicenda, alla ricerca di soluzioni che in  questo momento nessuno possiede.

Abbiamo raggruppato alcuni pensieri e considerazioni di appassionati che a vario titolo, sono parte integrante di questo mondo, è un modo di esserci di essere vicini, di farci coraggio, al di la delle distanze geografiche, delle diatribe ACI-ASI, tutti insieme appassionatamente.

Li potrete leggere, condividere, commentare, sono pubblicati in ordine di ricezione, chi vorrà dire la sua è il benvenuto, Adrenaline24h con la sua redazione e le trasmissioni tv Gentleman Driver e ASI WORLD, saranno regolarmente operative, perché la passione ci rende più vivi!!

La parola passa agli appassionati:

“la storia siamo noi..basta con le razzie mediatiche dobbiamo semplicemte essere consapevoli della nostra storia ed amarla !!”

Nuccio Salemi Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio

 

“Noi lombardi siamo i più colpiti dal virus e quindi dai provvedimenti governativi. In questo momento, é del tutto superfluo commentare, si deve solo rispettare le disposizioni allo scopo di ridurre il più possibile la durata dell’emergenza. Poi, quando torneremo alla normalità, decideremo cosa fare. Presumibilmente, le manifestazioni indette dai Club di appassionati, con piccole strutture, saranno rinviate al prossimo anno. Quelle organizzate da strutture professionali, che contemplano numerosi posti di lavoro – come 1000 Miglia – saranno in grado di posticipare la data, sperando che la situazione migliori in tempi brevi.”

Paolo Mazzetti 1000 Miglia Srl

 

“la nostra passione per le auto d’epoca,non si spiega,si prova; nessun tipo di virus può fermare un virus più grande”

Vittorio Valbonesi Presid. comm. tecnica auto ASI.

 

“Con l’ottimismo che ci contraddistingue “si parte sempre con entusiasmo pur sapendo che la nostra amata vettura ci potrebbe lasciare a piedi” dobbiamo in tutti i modi guardare al futuro con ottimismo certi che ce la faremo anche perché dobbiamo essere presenti alla prossima avventura!!!”

Stefano Biondetti Scuderia Biondetti

 

“Il motorismo storico è un mondo di passione e di valori positivi e ASI non può certo restare silente rispetto alla situazione in cui si trova il nostro Paese. La nostra Federazione, che è diffusa su tutto il territorio nazionale, collaborando attivamente per creare le condizioni che permettano, anche nel nostro settore, di rispettare le misure indicate dai decreti governativi per fronteggiare l’emergenza sanitaria, vuole esprimere il proprio senso di responsabilità e di partecipazione all’impegno profuso in queste settimane dagli organi istituzionali, nazionali e locali, da quelli di vigilanza, d’intervento sanitario e di garanzia dell’ordine pubblico non inducendo i propri iscritti a comportamenti non idonei e contrari alle disposizioni ufficiali. Siamo consci che la situazione non si risolverà in pochi giorni e siamo pronti a renderci parte attiva per osservare qualsiasi nuova indicazione ci arrivi dalle autorità competenti.”

Alberto Scuro Presidente ASI

 

“Un segno di vicinanza a tutti dalla Commissione Veicoli Utilitari e Ricreazionali. Siamo pronti a far uscire i nostri mezzi non appena ce ne saranno le condizioni. Intanto ne approfittiamo per fare manutenzione.”

Roberto Sarzani Presid. comm. tecnica veicoli utilitari ASI

 

“La nostra missione è condividere la passione per la mobilità e ricordarne la valenza culturale grazie alla storia dell’automobile che raccontiamo al mondo con la gioia e forza dei nostri eventi. Rimarremo, superata questa emergenza, una delle leve su cui puntare perché tutti si possano riappropriare di emozioni positive.”

Maurizio De Marco Mitteleuropean Race

 

“In questi giorni si soffre il cambiamento nel modo di vivere le relazioni con gli altri; ci si sente più soli, costretti a casa. Il nostro mondo, quello delle auto d’epoca, è fatto di passione e di valori individuali, ma anche di luoghi ed esperienze condivise, che oggi sono preclusi e di cui sentiamo ancor di più la mancanza. Ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno manifestato la loro solidarietà, e che ci auguriamo di rivedere presto al Mauto, e ai tanti eventi che organizzeremo o a cui prenderemo parte. Ci rifaremo!”

Mariella Mengozzi Direttore Museo dell’Automobile di Torino

 

“Gli appassionati delle automobili d’epoca oggi, in qualsiasi parte del mondo, sono i custodi della storia dell’automobile. Chi invece li disegna oggi, sta cercando di creare la storia dell’automobile del 2050, o 2120. Chi sa che cosa diranno nel futuro delle automobili del 2020?”

Mike Robinson  Car Designer

 

“Cari Amici, il momento è difficile ed incerto anche per il nostro mondo, che non è solo ludico come potrebbe apparire dall’esterno. Questo momento dovrebbe insegnarci coesione, condivisione e rispetto reciproco. Cerchiamo di farne tesoro, superati i giorni difficili, per ricominciare buttando il cuore al di là del proprio Evento, Club, Organizzatore, Ente, Associazione”

Umberto Ferrari

 

“Nonostante la chiusura al pubblico continueremo a promuovere il motorismo storico attraverso i nostri canali mediatici e concentrandoci maggiormente sulle attività di restauro e sullo sviluppo dei nostri allestimenti espositivi.”

Giuseppe Genchi Museo dei Motori Università Palermo

 

“Un momento di tensione e apprensione generale all’inizio della stagione eventi, ASI e tutti i club saranno provati dal fermo che ci siamo imposti a seguito delle norme ministeriali ma, è giusto risolvere in ogni modo l’emergenza.
Saremo pronti a promuovere i ns. territori con la forza del motorismo storico, alla riattivazione delle attività associazionistiche. “

Antonio Verzera Vice Presid. ASI

 

“Lo sport è speranza e rinascita.
Mio nonno con amore nascose nelle cascine lombarde le auto della scuderia Ambrosiana finita la guerra furono riprese e a questo pensiero mi fermo in attesa di una ripresa normale”

Maria Grazia Facetti

 

“Il momento è difficile, forse drammatico. Ma se per una volta riuscissimo a mettere da parte individualismi ed opportunismi, potremmo finalmente acquisire la consapevolezza di essere un grande Paese, capace di guardare con volontà ed ottimismo a quel futuro che dovrà arrivare il più presto possibile.”

Luca Bergamaschi Gran Premio Nuvolari

 

” Per Organizzare una manifestazione internazionale ci vuole un anno e, per quanto riguarda il Circuito di Avezzano siamo pronti. Ovviamente ci preoccupiamo innanzitutto della salute dei partecipanti per questo abbiamo posticipato l’apertura delle iscrizioni all’evento . Vedremo più la il da farsi in attesa di sviluppi speriamo positivi”

Felice Graziani Circuito di Avezzano

 

“Sensazioni, passione, immergersi in uno stile di vita , profumi di altri tempi che ci fanno stare bene insieme , mettiamo in moto le nostre auto storiche anche solo per un minuto al giorno per riscoprire il senso della nostra vita motoristica”

Gianluca Rizzo Presid. Club Veicoli Storici Nicosia

 

“Che ci piaccia o no siamo incappati in una grossa grana planetaria. Adesso a noi tutti è richiesto senso di responsabilità e disciplina. Rinunciare alle nostre attività motoristiche per qualche mese sarà un dovere oltre che una necessità. Riorientiamo la forza della nostra passione verso una grande causa: fermare l’epidemia. Sono certo che domani, quando tutto sarà passato sapremo dare maggiore valore anche ai momenti conviviali più normali”

Ugo Amodeo Coppa della Perugina

 

“L’Italia sta vivendo un momento difficile, per alcuni drammatico. Noi appassionati, rispetto agli altri, abbiamo forse un ancora di salvezza in più: i nostri garage, luoghi sicuri in cui poter portare avanti la nostra passione senza mettere a rischio noi stessi e gli altri, in attesa di tornare a condividerla tutti insieme come da sempre siamo abituati a fare.”

Giorgio Onori Presid. CLAS Latina

 

“Lungi da me voler sottovalutare il problema, ma cosa ha di rischioso un raduno? Si dorme in camera, si viaggia in auto, si mangia in ristorante. Basta osservare le regole ed il rischio è minimo, vogliamo parlare dei rischi del calcio?
Ma sentirsi dire” ho il 100% di disdette, penso di chiudere” da l’idea di cosa ci dobbiamo aspettare tra qualche mese: la morte economica.
Usiamo il buon senso ed il rispetto delle regole mediche.”

Michele Perla Targa Puglia

 

“L’epidemia che ci ha colpiti infliggerá inevitabilmente un duro colpo all’economia, senza escludere la nostra grande passione. Tuttavia, sono certo che sapremo risollevarci e confermare al Paese – se non accrescere – il contributo in termini di PIL che proviene dal nostro settore. É solo una pausa di riflessione che ci permetterà una nuova ripresa ancora più vigorosa di prima.”

Antonio Traversa Presid. VCC Bordino Alessandria 

 

“Chi ama le auto storiche ama la storia, la storia crea cultura e insegnamenti per superare situazioni difficili. Citando Seneca : ‘la calamità è l’opportunità della virtù’.
Seleziona e motiva.
Senza tornare troppo indietro nel tempo pensiamo nella prima metà del secolo scorso cosa hanno affrontato i nostri predecessori e restando nel nostro campo ricordiamo per esempio uomini come Nuvolari che attraversa due guerre mondiali, perde due figli e già con il fisico minato dalla malattia a 56 anni affronta la Mille Miglia, stacca tutti con una macchina mai provata ritirandosi a pochi chilometri dall’arrivo.”

Gianpaolo Benedini Pres. Scuderia Tazio Nuvolari Mantova

 

“In questo momento di grande difficoltà anche il motorismo storico ha dato prova di maturità e responsabilità fermando tutte le manifestazioni in programma. Auspichiamo una ripresa delle attività ancora più promettente in futuro. Siamo certi che supereremo ogni difficoltà con lo stesso impegno che ognuno di noi mette nel mandare avanti le attività di ASI”

Giuseppe Dell’Aversano Presid. CAMEF Frosinone

 

“Da appassionato posso dire che, anche da parte nostra, dobbiamo dimostrare un grande senso di responsabilità e se non possiamo partecipare a qualche manifestazione non è sicuramente così male, come dicono alcuni che sembra vivano solo per questo”

Giovanni Spina Raid dell’Etna

 

“In questo momento risulta necessario il rispetto delle direttive impartite dal Governo , ma e’ importante guardare al futuro e continuare a lavorare . La passione x le auto storiche oggi piu’ che mai deve rappresentare la ns luce di spetanxa per un ritorno alla normalità”

Nino Auccello Giro di Sicilia

 

“La situazione di emergenza sanitaria in cui una parte importante del nostro Paese versa in questo momento impone a tutti, e quindi anche a noi, una assunzione di responsabilità che va al di là delle prescrizioni, pur molto precise, del DPCM 8 marzo 2020.
L’obiettivo delle stringenti regole che sono state adottate a tutela di tutti, ma in particolare dei soggetti più deboli affinché possano ricevere adeguata assistenza sanitaria, è quello dunque di limitare al massimo la circolazione delle persone per rallentare la diffusione del contagio, diluendolo nel tempo, e impedire quindi il collasso del sistema.
Tutti insieme contribuiamo con senso di responsabilità a ridurre il propagarsi del contagio riducendo i contatti sociali e le condizioni di affollamento ed atteniamoci alle semplici regole forniteci dal ministero della salute . Sono convinto che con il contributo di tutti ce la faremo “

Ugo Gambardella Presid. Club Orobico Bergamo

 

“E’ un momento di vicinanza con  tutti gli appassionati di auto e moto d’epoca in questo periodo difficile che sta colpendo tutto il nostro territorio.
Siamo certi che rispettando le regole di prevenzione imposte dal nostro governo riusciremo ad uscire vincenti da questa situazione!”

Gianmarco Rossi Flli. Rossi Gomme

 

“Nei momenti di difficoltà le passioni danno la forza per andare avanti. Siamo una grande squadra, fatta da persone e motori, oggi i nostri veicoli sono a riposo forzato ma non per questo la nostra passione si ferma, anzi oggi più di prima continuiamo a credere nei nostri sogni, nella passione che condividiamo.”

Agnese Di Matteo Presidente Antiquariauto Napoli

 

“Con dispiacere abbiamo spostato ad altra data il Veteran Safety Day 2020 cioè il Corso di guida sicura per i nostri soci aperto alle sole auto storiche, attenendoci alle ultime disposizioni sia dell’Asi che del Presidente del consiglio dei ministri. La salute dei soci e degli istruttori prima di tutto. Brancalion Davide Presidente del Veteran Car Team Bolzano.”

Davide Brancalion Veteran Car Team Bolzano

Leave a Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: