All’Università Roma Tre, un mostra fotografica celebra la storica filiale romana dell’Alfa Romeo

Il 28 novembre 2018, presso la Scuola di Lettere Filosofia Lingue (via Ostiense 234), già sede della Filiale Alfa Romeo fino alla fine degli anni ’80, verrà inaugurata una mostra permanente con foto d’epoca per ricordare il periodo di presenza a Roma dell’azienda milanese.

L’edificio fu costruito nella seconda metà degli anni ’30 del Novecento e al suo interno si svolgevano prevalentemente attività di manutenzione degli autocarri destinati alle Forze Armate, ma durante l’occupazione tedesca di Roma (dall’8 settembre 1943 al 4 giugno 1944) la Filiale fu destinata alla riparazione dei motori dell’aeronautica tedesca. Nella ritirata verso il nord, i tedeschi portarono con sé sia le attrezzature sia il personale specializzato.

Nel dopoguerra la Filiale curò l’assistenza alle auto e ai motori industriali, ma vi si costruirono anche auto da corsa come le 1900 Ti e Ti Super di valenti piloti locali, quali Sergio Bettoja, Giuseppe Musso, fratello del celebre Luigi e Guido Cestelli Guidi, che corsero con successo anche alla Mille Miglia e alla Targa Florio. Per la Mille Miglia, i meccanici della filiale assistono anche tutte le Alfa che transitano a Roma, comprese quelle ufficiali condotte da Fangio, Kling e Sanesi.

Alla fine degli anni ’60 venne ingrandita finché assunse le dimensioni odierne. Il salone di accettazione di allora è oggi Aula Magna che può contare 500 posti a sedere.

Con l’inaugurazione di questa mostra fotografica permanente si vogliono ricordare le maestranze che hanno dato lustro al marchio Alfa Romeo e all’industria italiana. L’obiettivo della Scuola di Lettere Filosofia e Lingue è quello di raccogliere il testimone ideale e di formare generazioni di giovani pronti a mettere le loro competenze al servizio della cultura e del Paese.

Photo Credits

Alfa Romeo Register

Ruote Classiche

 

Leave a Reply

Translate »