Fiera di Padova Auto e Moto d’Epoca: sabato ricco di appuntamenti, eventi e grandi affari. Oggi giornata conclusiva

Il terzo giorno della Fiera Auto e Moto d’Epoca è stato sicuramente caratterizzato dall’Asta di Bonhams “The Padua Auction” che ha sicuramente superato tutte le aspettative.

Il successo è senza dubbio dovuto al fatto che la Casa d’aste, ha inserito in catalogo, auto con prezzi accessibili e variegati, alla portata di varie fasce di collezionisti. Ben 44 dei 58 lotti proposti avevano una stima inferiore ai 100.000 euro.  Madrina d’eccezione ‘senza tempo’, la Jaguar XK140 del 1954 appartenuta all’attrice Anita Ekberg, protagonista assieme a Marcello Mastroianni della “Dolce Vita” di Federico Fellini. Da segnalare la vendita della Ferrari 250 GT Serie II Coupé del 1960 a 520.000, mentre  la superba  Maserati Sebring Serie II 3700 Vignale del 1965 è stata assegnata per 170.000 euro; prezzo “inferiore” invece per la Fiat Abarth 750 Record Monza Bialbero Coupé del 1959, venduta a 104.000 euro.

Grande successo anche per la seconda edizione del raduno Youngtimer, organizzato dall’Editoriale Domus, che ha visto partecipare circa 50 auto, rigorosamente immatricolate a partire da gennaio 1980. Queste “giovani” vetture, che si sono ritrovate tra le 10 e le 11 nel parcheggio situato in via Niccolò Tommaseo, sono state scrupolosamente osservate e analizzate da una giuria di esperti capitanata dal direttore di Ruoteclassiche e Youngtimer, David Giudici. Solo nel primo pomeriggio è stato emesso il verdetto che ha decretato i vari vincitori delle numerose categorie. Tra le premiate, una spettacolare Alfa Romeo 33 Sport Wagon e una rarissima Citroën Visa in edizione limitata Carte Noire.

Giornata intensa e senza sosta per le telecamere di ASI World, che hanno seguito minuziosamente tutti gli interventi che si sono svolti presso lo stand ASI, catturando considerazioni e opinioni sulla Fiera direttamente dai protagonisti come il Presidente Maurizio Speziali.

Lo stand di Adrenaline24h ha accolto numerosi ospiti, tra i quali ricordiamo Prisca Taruffi, figlia del leggendario Pilota-Ingegnere Piero Taruffi, che ha raccontato davanti le telecamere di Gentleman Driver Tv alcuni aneddoti della vita di suo padre; David Giudici, direttore di Ruote Classiche e Youngtimer che ha invece fornito una sua considerazione sulla kermesse patavina ed una overview sul mondo delle auto storiche.

Sabato è stato anche il giorno delle premiazioni. Presso lo stand ACI, sono stati assegnati numerosi riconoscimenti, direttamente dalle mani del Presidente Angelo Sticchi Damiani, a tutti coloro che si sono distinti dei vari settori dell’automobilismo.

Di grande rilevanza anche il premio in memoria di Luciano Viaro, grande pilota e pioniere della regolarità, assegnato dagli Organizzatori di Gare di Regolarità Auto Storiche ACI Sport, a Sandro Munari e Mario Mannucci, grandi Campioni del rallismo internazionale, per i meriti sportivi. In rappresentanza di Munari era presente Ariella Mannucci che ha ricevuto il premio da Antonio Viaro, figlio di Luciano.

Oggi ultimo giorno di Fiera; si attende una grande affluenza di visitatori, tempo permettendo, per concludere in bellezza questa edizione 2018.

Leave a Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: