Bitonto ha celebrato la “Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca” con artisti e auto da sogno

Domenica 23 settembre si è svolta a Bitonto, come in moltissime altre piazze italiane in contemporanea con l’ASI AUTOSHOW di Roma, la Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca, organizzata dal sempre attivo Club Aste a Bilancieri.

Nella centralissima Piazza Cavour, a partire dalle 9,30, splendide auto storiche come MGA, Balilla e Fiat500N, Triumph, Lancia Coupé, Alfa Romeo GT e gli immancabili Duetto, sono state ammirate e fotografate dai numerosi visitatori accorsi per l’occasione. Presenti anche Kawasaki, Gilera Saturno con Sidecar, Laverda 125 e Sertum 500, “gioielli” a due ruote  che hanno scritto la storia del motociclismo.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con l’Associazione NOI CHE L’ARTE, presente a Bari e Milano,  e stata caratterizzata dalla presenza di 12 giovani artisti dell’Accademia delle belle Arti di Bari, che hanno allestito dei veri e propri posti di lavoro con cavalletti, pennelli e scalpelli, per ritrarre nelle più originali e particolari interpretazioni alcuni dei bellissimi  veicoli storici esposti.

 

Dopo la sosta per un simpatico spuntino organizzato sul luogo, si è proceduto, con l’intervento del Presidente di NOI CHE L’ARTE di Bari Prof. Massimo Diodati, ad una simpatica cerimonia che ha coinvolto gli artisti presenti, intervistandoli e premiandoli, per le eccezionali opere realizzate.
A seguire, sono stati anche premiati per la partecipazione all’Evento Nazionale, tutti  coloro che hanno partecipato con i propri veicoli storici.

Il saluto alle autorità ed ai partecipanti, ha concluso la “Giornata del Veicolo d’Epoca”, indetta da ASI Automotoclub Storico Italiano, per richiamare l’attenzione sul valore  storico-culturale ed artistico del patrimonio automobilistico nazionale.

 

 

Leave a Reply

Translate »