Circuit Company e Adrenaline24h, in pista insieme a “voi” per pilotare sul serio!!!

Scendi in pista al volante delle più performanti e divertenti sportscars prodotte da Lotus, 7 volte campione del mondo Formula1. Vivi l’emozione di essere pilota affrontando, curva dopo curva, i più prestigiosi circuiti d’Italia, Circuit Company e Adrenaline24h ti accompagneranno verso un’esperienza di pilotaggio unica ed indimenticabile, non il “classico” giro in pista.

_RMA3180 copia

THE COMPANY


Nasce da un’intuizione dei due soci fondatori, piloti automobilistici e da sempre appassionati frequentatori del motorsport. L’idea si basa sulla volontà di offrire l’emozionalità e le sensazioni forti della guida in pista a tutti gli automobilisti, anche ai meno esperti, al volante di autovetture davvero molto simili per prestazioni e comportamento dinamico a delle vere auto da corsa.

Per questo CircuitCompany è partner ufficiale di Lotus Cars Ltd, storico costruttore inglese sette volte campione del mondo di Formula1.
L’attuale gamma Lotus Cars disponibile nei nostri eventi rappresenta lo stato dell’arte nella realizzazione di telai con tecniche aeronautiche che congiuntamente a soluzioni ingegneristiche tipiche dalle auto da competizione permettono la realizzazione di vetture dal peso estremamente contenuto ma dotate di una elevatissima rigidità torsionale.

Sono quindi le stesse caratteristiche costruttive delle vetture a forgiare sensazioni e reazioni uniche non riscontrabili in nessun’altra supercar.
Il mix tra la guida di queste veloci e particolari autovetture e la scelta dei migliori e più famosi circuiti italiani congiuntamente all’ampio spazio dedicato alla pratica rispetto alla teoria accompagnati da esperti piloti istruttori, rende l’esperienza con CircuitCompany unica e indimenticabile.

V6 closeup copia

CircuitCompany è la Motorsport Experience per chi vuole provare l’emozione di mettersi alla guida di eccezionali auto sportive nella spettacolare cornice dell’Autodromo Nazionale di Monza e nei migliori circuiti italiani ed europei.
CircuitCompany grazie alla partnership con Lotus Cars Ltd mette a disposizione dei propri clienti la possibilità di guidare in pista i modelli più sportivi della gloriosa Casa inglese, dall’agile e scattante Elise S di ultima generazione alla incredibile 2-Eleven, vera e propria auto da pista senza compromessi.
Nata dalla volontà di un gruppo di amici con alle spalle lunghe militanze agonistiche in pista, rally e karting, CircuitCompany confeziona l’emozionalità dello sport automobilistico, con un formato di Driving Experience estremamente gratificante e alla portata di tutti.
Non il solito corso di guida sicura ma una vera eperienza in pista full-immersion con pochissima teoria e numerose sessioni di guida dove ognuno è libero di spingere come e quanto vuole o di rilassarsi godendosi l’eccezionalità delle vetture.
Giornate di piena immersione nello spirito più puro e tradizionale dell’automobilismo sportivo, con tanti chilometri alla guida in pista e aree dedicate alle attività aziendali.
Guidare e vivere l’automobile sportiva, esplorarne le prestazioni e i comportamenti in tutta sicurezza; ogni partecipante è affiancato per tutta la durata dell’evento in pista da un tutor appositamente formato e con esperienze di corse, che provvederà all’impostazione di base e aiuterà durante la circolazione in pista a comprendere le reazioni del mezzo e a scoprirne progressivamente funzionamento, capacità e prestazioni.

La nostra struttura si avvale della collaborazione di piloti istruttori di comprovata esperienza e con una formazione esclusiva per i nostri programmi incentive.
Proponiamo istruttori che sono il risultato di una selezione mirata, che non solo hanno doti oggettive al volante di un’automobile ma anche una formazione specifica nella gestione del rapporto con il cliente anche non esperto di guida sportiva. Tutto questo con il fine di mettere a proprio agio i partecipanti instaurando un rapporto colloquiale e di serenità a bordo delle vetture e ai box.
La tuition può essere tenuta in inglese.

CircuitCompany è partner di Lotus Cars Ltd.
I nostri eventi si svolgono alla guida dei modelli della factory inglese. Le auto impiegate sono le Lotus Elise SC (220cv, 900kg) Lotus Exige S (240cv, 930kg), Lotus 2-11 (265cv, 675kg) e Lotus Exige V6 (350cv, 1150kg).
Queste automobili sono costruite con tecniche areonautiche ed hanno un peso molto contenuto, grazie al quale offrono comportamento ed emozioni proprie di un’auto da corsa, pur rimanendo user-friendly ed offrendo la sicurezza di abs, airbags e contollo di trazione. La nostra struttura si avvale della collaborazione di piloti istruttori di comprovata esperienza e con una formazione esclusiva per i nostri programmi incentive; proponiamo quindi istruttori che non solo hanno doti oggettive al volante di un’automobile ma anche una formazione specifica nella gestione del rapporto con il cliente anche non esperto di guida sportiva.
Tutto questo col fine di mettere a proprio agio i partecipanti instaurando un rapporto colloquiale e di serenità a bordo delle vetture e ai box. La loro tuition può essere tenuta in inglese.

_MLS05

100% LOTUS

La massima espressione della filosofia Lotus: ‘Performance through lightweight’, ovvero ‘Prestazioni tramite leggerezza’ – auto che vantano rapporti peso/potenza da vere supercar.
Sulla strada ed in pista sono apprezzate ovunque per la loro filosofia innovativa, frutto del credo dello storico fondatore Colin Chapman.
Diverse da qualsiasi altra auto che abbiate guidato, offrono una combinazione unica di prestazioni e divertimento e il feeling di una vera auto da corsa.

LOTUS ELISE SC La Elise Supercharged è adrenalina pura.
Con un compressore volumetrico Eaton il motore 4 cilindri 1.8L eroga 220 cv e con un complessivo peso di soli 870kg raggiunge i 2,52 cv/kg ed un accelerazione da 0 a 100 di 4,6 secondi.

Lotus_elise

LOTUS EXIGE 240S Un’auto da corsa che può essere anche usata su strada. Ecco in sintesi la filosofia che sta dietro la Lotus Exige. Quelle che noi proponiamo sono dotate di Performance e Sport pack, che significa una vettura accessoriata per un uso estremo in pista con 240 cv e un’accelerazione 0-100 in soli 4,2 secondi.

Lotus-Exige

LOTUS 2-ELEVEN Con un peso di soli 670 kg e una potenza di 265 cv, la Lotus 2-Eleven nasce per chi cerca un’autovettura da corsa pensata per la pista e capace di prestazioni paragonabili a quelle di GT aventi più del doppio della potenza: pura guida per puro divertimento.

Lotus-2-11

LOTUS EXIGE V6 3500 Presentata nel 2013, l’evoluzione dell’evergreen Exige si presenta con un propulsore decisamente vitaminizzato: 6 cilindri a V, 3500cc e compressore volumetrico, per una potenza di 350 cavalli su 1150 kg di peso.
Sorprendente, adrenalinica, velocissima, difficile trovare parole che rendano l’idea delle capacità di questa Supercar.

Exige-V6-71

CircuitCompany ti fa vivere UN’ESPERIENZA DI GUIDA UNICA: velocissime auto sportive, un circuito fantastico in un contesto incantevole.

Parole d’ordine: divertimento & adrenalina!

Track day

I track day sono degli eventi non agonistici che si svolgono in autodromo. Durante queste giornate è consentito l’accesso in pista alle auto regolarmente immatricolate per la circolazione su strada. L’Autodromo Nazionale di Monza offre questo servizio per dare la possibilità a tutti gli automobilisti di divertirsi in sicurezza e senza limiti di velocità. CircuitCompany mette a disposizione i modelli della gamma Lotus, auto progettate e costruite per l’uso in pista.

I nostri piloti istruttori vi spingono a guidare il più velocemente possibile grazie alla loro particolare formazione ed esperienza. Vi stimolano a raggiungere il limite, sempre in totale sicurezza. La nostra mission è quella di farvi vivere un’esperienza indimenticabile.

DCIM100GOPRO

Driving master

Il corso di guida sicura secondo CircuitCompany.
Si svolge in un’area all’interno dell’Autodromo di Monza debitamente attrezzata, dotata di irrigatori e skid pad, al volante delle agili Lotus Exige S.

La giornata si apre con un welcome coffee e le consuete operazioni di registrazione dei partecipanti, alle quali segue un parte teorica relativa alla dinamica dei veicoli e alle corrette azioni da intraprendere alla guida in differenti situazioni.
Ad ogni ospite verrà consegnata una scheda personale sulla quale i piloti istruttori riporteranno diversi parametri di giudizio sull’esecuzione di vari esercizi al volante (frenata d’emergenza, scansamento di ostacolo improvviso, sottosterzo e sovrasterzo, guida sul bagnato, correzione della vettura in curva etc), dati che andranno a generare la valutazione finale di ogni partecipante.
Un’attività di guida che migliora oggettivamente le capacità di gestire situazioni critiche che l’automobilista incontra ogni giorno per strada. 
Un corso di ‘guida sicura’, con il divertimento Lotus in più.

Incentive

Con CircuitCompany i vostri ospiti vivono un’esperienza indimenticabile.
Lo garantiamo unendo elementi unici ed inimitabili: la massima espressione della sportività su quattro ruote, i circuiti tra i più tecnici e gratificanti e le più avanzate tecniche di team building, tutoring e mental coaching.

Tutte le nostre proposte hanno come obiettivo il massimo divertimento: spingiamo l’ospite ad esplorare le proprie capacità e quelle delle vetture a disposizione, sempre in totale sicurezza. Ma CircuitCompany non è semplicemente una scuola di pilotaggio o una prova dinamica di autovetture. Il nostro programma incentive specifico per aziende propone attività di guida nelle quali l’ospite, motivato dai nostri istruttori, potrà raggiungere prestazioni che non avrebbe mai immaginato e vivrà un’esperienza altamente gratificante e adrenalinica.

La nostra didattica e i nostri strumenti operativi sono finalizzati a ottenere il massimo risultato nel più breve tempo possibile.
Le auto e la pista sono solo due degli elementi che concorrono a raggiungere questo risultato: i nostri piloti istruttori hanno una formazione specifica e mirata, oltre a una piena conoscenza delle auto e del circuito e di tutti gli aspetti della guida in pista. La concentrazione, la motivazione, il raggiungimento e superamento degli obiettivi sono alcuni degli elementi che danno al nostro sistema didattico una connotazione particolare che incrocia le capacità di controllo e autocontrollo all’interno dell’abitacolo con quelle funzionali alle performance lavorative in azienda. Un sistema di valutazione di ogni ospite dove vengono considerati autocontrollo, capacità di apprendimento, feeling con i comandi. Non solo quindi la velocità espressa, ma soprattutto le qualità utilizzate per raggiungere la propria performance.

logo

La giornata può prevedere la divisione in squadre dei partecipanti e si sviluppa in differenti sessioni di prova sui diversi modelli di Lotus Cars, chiudendosi con la premiazione finale, per le squadre e per i migliori risultati individuali. Una serie di servizi aggiuntivi sono disponibili per rendere ancora più ricca e memorabile la giornata, come una sfida con i go-kart su un apposito tracciato, servizi foto e video, personalizzazione degli spazi autodromo e delle auto, sale per meeting con vista sul circuito, servizio navetta da/per aeroporti o stazioni ferroviarie e, naturalmente, varie proposte di servizio catering e openbar.

IMG_1025 copia

Lotus driving experience

il nostro format dedicato agli incentive aziendali alla guida di vetture Lotus su tracciato di gara offre ai partecipanti un’esperienza didattica e di guida in pista al volante di automobili estremamente sportive, aventi caratteristiche tecniche, dinamiche ed estetiche molto simili a quelle di un’auto da competizione senza riproporne la complessità di utilizzo intrinseca. Le auto sono dotate di tutti i servocomandi e i controlli elettronici della dinamica tipici delle moderne GT e quindi alla portata di guidatori anche non esperti.

La giornata si apre con un welcome coffee e le consuete operazioni di registrazione dei partecipanti, alle quali segue uno stage teorico introduttivo alle caratteristiche delle vetture, del tracciato e della tecnica di guida sportiva. Ad ogni ospite verrà consegnata una scheda personale sulla quale gli istruttori riporteranno diversi parametri di giudizio e il migliore riscontro cronometrico ottenuto, dati che andranno a generare una classifica finale dove non conterà solo la velocità espressa ma anche la modalità di utilizzo delle vetture, la capacità di apprendimento, lo stile di guida etc. Gli ospiti, ai quali vengono forniti casco, sottocasco monouso e guanti, scendono in pista alla guida di differenti modelli supersportivi della gamma Lotus Cars Ltd con al fianco un pilota istruttore che li guida nella track experience e li spinge a migliorare progressivamente il proprio comportamento alla guida e la prestazione globale espressa di conseguenza.

Si tratta di un’attività sportiva completa ed entusiasmante che genera un forte coinvolgimento dei partecipanti, studiata per offrire l’emozionalità e il ‘sense of immersion’ dell’automobilismo sportivo in un pacchetto di facile utilizzo da parte di tutti.

Lotus driving track

Una driving experience emozionante senza l’impegno della pista.

Consiste in una sfida cronometrica al volante delle Lotus Exige o 2-Eleven su di un percorso ricavato all’interno di un’apposita area dell’Autodromo di Monza. Delimitato da coni e new jersey plastici il percorso è tecnico e stimolante, e grazie alla sua natura user friendly spinge gli ospiti a dare il meglio delle proprie capacità. 
In questa attività, successivamente a welcome e briefing, gli ospiti, sempre con un pilota istruttore al loro fianco si sfidano in più manches con l’obiettivo di ottenere la migliore prestazione cronometrica. Anche nel driving stage vengono valutati differenti parametri oltre al crono per delineare una classifica finale.

E’ un’attività assimilabile al Track Experience per emozionalità e coinvolgimento, effettuata su un’area dove le velocità raggiunte sono inferiori rispetto a quanto ottenibile in pista e quindi di ancor più semplice approccio per gli ospiti. Le manches cronometrate possono essere ripetute in funzione del tempo totale di durata che si vuole raggiungere.

copertina copia

Lotus pit stop challenge 

Si tratta del nostro format ‘entry level’, che va solitamente ad affiancarsi ad una delle due attività di guida precedenti.

Il pit stop challenge può tenersi in un box corsa, in un’area all’aperto o in una delle hall dell’Autodromo di Monza, ma anche presso domicili esterni all’autodromo come hotel o sedi aziendali. Nell’area debitamente allestita gli ospiti suddivisi in squadre si cimentano in un pit stop con cambio gomme su una o più Lotus. Vengono fornite tute, guanti, sollevatori e avvitatori elettrici; ogni squadra viene istruita sull’utilizzo delle attrezzature e sulle modalità di intervento, lasciando però ampio margine sull’organizzazione dei compiti di ogni componente delle singole squadre in funzione di evidenziare le potenzialità di team building.

E’ un’attività coinvolgente e divertente che richiede organizzazione e precisione di intervento per ottenere buoni risultati cronometrici.

Circuit Company e Adrenaline24h, mancate solo …VOI!!!

http://www.circuitcompany.com/it/

 

1 Response
  1. Qualche tempo dopo la vittoria della Matra nel campionato Mondiale di Formula 1, con Jackie Stewart, nasce la Matra Bagheera e con lei il mio irresistibile desiderio di provare la prima vettura a propulsore centrale e trazione posteriore. In particolare: il motore trasversale centrale, 4 cilindri in linea, cc. 1,300 con 84 HP di potenza, un asse a camme laterale, le sospensioni McPherson modificate. Il coefficiente aerodinamico rilevava un cx = 0,29, il più basso della categoria. La sua miglior dote ?
    La tenuta di strada, da formula 1, eccezionale per quegli anni, come pure i tre posti davanti affiancati. Anche papà la comprò, contagiato dalla mia gialla , l’anno dopo!!
    Nei curvoni veloci non ce n’era per nessuno : quanti i sorpassi in queste condizioni , senza accenni di sbandata al retrotreno, una tenuta di strada da gran sportiva,!!
    Che divertimento sulle strade collinari del Sassello verso Acqui Terme (AL) curve e controcurve pennellate da grande artista, coadiuvato dall’ottima ripresa in terza marcia. Quali gli altri ricordi ?
    Seconda metà degli anni ’70 : mese di Settembre. In viaggio con Bob Y., il mio capo inglese, da Rivarolo Canavese (TO) diretti ad Alba (CN) nel Cuneese, sulla S.S. Padana Superiore, quando una Guzzi di grossa cilindrata ci sorpassò dopo un lungo inseguimento. Sorpresi per il fermo l’agente guardò a lungo la Bagheera. Poi disse : solo una domanda : “Ma che macchina è… “? E fine Ottobre dello stesso anno , ritornando dalla visita a mia sorella a Roma , sull’autostrada del Sole dopo Sasso Marconi , sotto una pioggia battente e incessante, rivivo tuttora quella tremenda sbandata per l’acquaplaning sul ponte che attraversa il Reno . Ma anche la mia repentina correzione in controsterzo appena accennato e infine la consapevolezza che nonostante tutto sarei riuscito a tenerla in strada. Che sbandata! Per fortuna nessuna conseguenza.
    Solo un po’ di spavento.

Leave a Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: