V^ Edizione del Terre di Canossa, parlano le immagini….

L’ edizione 2015 del ” Terre di Canossa”,

svoltasi dal 16 al 19 Aprile, è ormai archiviata. L’evento ha come sempre, sotto la regia di una impeccabile organizzazione della Canossa Events e della Scuderia Tricolore, riscosso un ottimo successo di partecipanti, con 100 equipaggi iscritti, 78 prove cronometrate, il tutto condito, da paesaggi fantastici, grande sfide sui pressostati, gastronomia ed amicizia.

Il tutto, condito, da una magnifica ospitalità, curata nei dettagli, attenta e di altissimo livello turistico.

Una edizione, dedicata all’aspetto ecologico del nostro pianeta, con una innalzata attenzione all’aspetto eco- sostenibile:

“Le auto storiche sono un patrimonio da preservare così come lo è il nostro pianeta. – con queste parole il Presidente del Comitato Organizzatore, Luigi Orlandini, spiega le ragioni di questa scelta – Se pure le emissioni complessive di tutte le auto storiche “vere”, quelle che tanti appassionati collezionisti portano a gare e raduni, sono del tutto irrilevanti a livello planetario rispetto a quelle derivanti da trasporti, energia, industria e allevamento, ci sembra giusto e doveroso fare la nostra parte per l’ambiente in cui viviamo: i nostri equipaggi potranno così lasciare la traccia delle proprie ruote sulle belle strade dell’Emilia e della Toscana, senza lasciare traccia di emissioni dannose per il clima della nostra meravigliosa Terra.”

Questa edizione si è contraddistinta, per un innalzamento del grado tecnico delle prove, alcune nascoste, in altri casi, salite, discese, alcune “impossibili”, condizione che ha reso la gara, ancora più esaltante per tutti i partecipanti, sia per gli aspiranti alla vittoria, sia per chi, fa dell’amore per i pressostati, una “scusa”, per partecipare ad eventi di livello, godersi la propria amata auto storica e condividere passioni ed amicizie.

Ricordiamo inoltre l’aspetto “rosa” della corsa, con il 40% degli equipaggi femminili, presenti al via, a conferma, del dilagare della nostra passione, per il motorismo storico, da parte del gentil sesso, che ha riconosciuto nel Terre di Canossa, visto l’alta percentuale di affluenza, l’evento …ideale!!

Ora però come giusto che sia, lasciamo il racconto alle immagini, dei partecipanti, dei luoghi, che di fatto fanno la storia di Terre di Canossa, momenti che forse più di mille parole raccontano, cosa vuol dire “esserci”, scrivere la storia di un grande evento, di passioni, di concentrazione, adrenalina, grande spettacoli naturalistici e tanta tanta passione, dei partecipanti e degli organizzatori.

Permetteteci, solo un ringraziamento all’organizzazione del Terre di Canossa, che ha permesso la nostra partecipazione, sperando sia stata “in punta di piedi”….non invasiva per nessuno.

Complimenti ai vincitori, complimenti a tutti i partecipanti, questo articolo è per festeggiare tutti: partecipanti ed organizzatori!!!!

Adrenaline24h c’era!!!!!

Un ringraziamento speciale a Roberto Deias per le immagini e per il lavoro svolto. Grazie Roberto!!

ADRENALINE24H

 

Leave a Reply

Translate »