Adrenaline24h racconta il motorismo storico da nord a sud d’Italia

Adrenaline24h

Il  week-end appena passato è stato molto intenso e ricco di eventi dislocati su tutto il territorio nazionale che ha visto il Team di Adrenaline24h partecipare al Giro di Sicilia, ASI Motoshow a Varano de’ Melegari e ASI Giovani Festival presso la sede di Ruote da Sogno.

Al Giro di Sicilia, che si è svolto dal 5 all’8 maggio, abbiamo partecipato a bordo di una fiammante nuova Alpine A110 e registrato con le telecamere di ASI World e Gentleman Driver, a tutte le giornate e le tappe di questa splendida manifestazione organizzata dal Veteran Car Club Panormus. Il Presidente Nino Auccello e tutto il suo staff, anche quest’anno, hanno organizzato un evento internazionale di alto livello con la presenza di oltre 180 equipaggi provenienti da tutto il mondo.

Un parco auto di prestigio costituito da vetture dagli anni 20 agli anni 80, tra le quali la Fiat 501 del 1924 di Livio Zanon e l’Alfa Romeo 1900 ss la Flenche del 1955, del collezionista Corrado Lo Presto, esemplare unico disegnato da Michelotti per Vignale che è l’unica ad avere la mascherina a forma di cuore.

Un museo viaggiante che ha raggiunto siti ad alto valore culturale quali: Erice, Marsala, la Valle dei Templi, Ragusa Ibla, Modica, Ortigia,Cefalù, nonchè luoghi meno intercettati dai circuiti di massa, ma che rappresentano l’essenza della tradizione siciliana come: Montelepre, Montallegro, Porto Empedocle, Palma di Montechiaro, Regalbuto, Leonforte e Nicosia, che ancora una volta ha saputo regalare uno spettacolo unico in perfetta atmosfera anni 60.

Ad ASI Motoshow, invece le telecamere di ASI World hanno potuto riprendere le 1000 moto storiche presenti, alcune delle quali sono anche scese in pista e altri esemplari che hanno composto mostre tematiche di alto valore: le motociclette con oltre cento anni di età, le Moto Guzzi, le Benelli da corsa, le Suzuki 500 da gran premio, le Aprilia iridate, le Ducati stradali e corsa dagli anni ’70 al 2000, le Della Ferrera di inizio ‘900, le Gilera da regolarità, i 75 anni della Motom.

Presenti anche 39 piloti che hanno scritto la storia del motociclismo sportivo. Da Vittorio Zito, classe 1931, al più giovane Andrea Locatelli, 25 anni e in lizza per il mondiale SuperBike in sella alla Yamaha. I piloti sulla griglia di partenza per la Parata dei Campioni hanno portato con sé 23 titoli mondiali collezionati dagli anni ’50 ad oggi, oltre ad innumerevoli vittorie nazionali e internazionali.

Non poteva mancare Giacomo Agostini che, da solo, ha al suo attivo 15 campionati iridati. Con lui Pierpaolo Bianchi (3 titoli), Manuel Poggiali e Carlos Lavado (2 titoli ciascuno), Christian Sarron (1 titolo) e ancora Jean Francois Baldé, Gianfranco Bonera, Roberto Gallina ed i campioni europei Giuseppe Ascareggi e Pietro Giugler.

Grande coinvolgimento da parte di Manuel Poggiali, oggi rider coach nel Team Gresini.

“È stata una vera festa dei motori – ha dichiarato Alberto Scuro, presidente ASI, al termine della parata dei campioni – irripetibile in altri contesti dove non ci sia la presenza della nostra Federazione e dei club che ne fanno parte e che custodiscono, grazie ai loro soci, i veicoli più preziosi ancora in circolazione. Abbiamo vissuto tre giorni di full immersion nella storia della moto, dalle origini ad oggi”.

Sicuramente meno “dinamico” ma di grande importanza è stato ASI Giovani Festival, organizzato dal Presidente Costanzo Truini  con il supporto di Adrenaline24h, che ha visto sabato 7 maggio presso la sede di Ruote da Sogno, riunirsi tanti ragazzi per parlare della loro passione comune… le auto storiche!

Una passione di famiglia, o nata dal nulla che accomuna molti più under 40 di quanti si possa immaginare.

Presenti all’evento anche Matteo Trinchero, AD di Trinchero SRL, Gianluca Bontà di Bontà Classic Garage e Roberto Rossoni di Zero Time, che hanno aderito all’invito di stabilire una partnership con la Commissione Giovani che possa supportare le attività formative e ludiche delle ‘nuove leve’ .

Clou della serata: L’annullo filatelico relativo alla Scuderia Asi Giovani, che ha reso speciale e indimenticabile la manifestazione, alla presenza del Dott. Fabio Gerardi di Poste Italiane!

Prossimamente andranno in onda i servizi  di Gentleman Driver TV e ASI World TV. Quando? Continuate a seguirci e lo scoprirete.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Translate »