Gare Storiche: federazione e organizzatori verso la ripartenza

Alcuni giorni fa, in video conferenza, si è svolta un’importante riunione virtuale tra la Federazione, la Commissione Autostoriche e gli Organizzatori delle serie titolate, ovvero il Campionato Italiano Rally Autostoriche e Trofeo Rally di Zona Auto Storiche.

Image

Presente anche il Presidente della Commissione Autostoriche Paolo Cantarella, la Direzione per lo sport automobilistico in ACI col suo direttore Marco Ferrari e il Direttore Generale di ACI Sport Spa Marco Rogano, assieme ad alcuni componenti della Commissione ACI Sport Autostoriche: Federico Ormezzano, Luigi Battistolli “Lucky”, Antonio Milo, Mauro Valerio, Luca Monti.

Obbiettivo dell’incontro è stato la definizione delle linee guida e delle modalità operative per l’organizzazione e lo svolgimento delle gare nel rispetto dei protocolli relativi alla situazione Coronavirus.

Le misure, che entreranno in vigore alla ripresa delle attività, saranno perfezionate dalla Federazione sulla base delle nuove indicazioni del Ministero, attese per domani, e andranno aggiornate nel tempo in base all’evolversi della situazione nazionale. Obbiettivo primario è, come immaginabile, la gestione e la sicurezza del pubblico sulle prove speciali.

“Sicuramente il Protocollo Medico – Sanitario cambierà nel tempo e, noi assieme a tutte le Commissioni ed alla Federazione lavoreremo per aggiornarlo in base alle nuove norme messe a punto via, via, dal Governo” ha dichiarato il presidente della Commissione Autostoriche Ing. Paolo Cantarella, rassicurando sulla ripartenza a breve delle gare “per soddisfare la domanda che ci arriva dalla base dei praticanti” nel rispetto del disagio sofferto in questi mesi dalle località interessate. “In questa parte della stagione 2020 ci giocheremo anche tanto delle prossime soprattutto a livello di rapporti con i territori. Particolarmente in questo momento era assolutamente utile ascoltare la voce degli Organizzatori. Sono grato e soddisfatto per il desiderio generale espresso di volere fare le gare e per l’immutata passione manifestata” ha concluso Cantarella.

Leave a Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: