C.A.M.E.R.

Il C.A.M.E.R. Club Auto Moto d’Epoca Reggiano viene fondato il 4 febbraio del 1976 con lo scopo di diffondere la cultura del motorismo storico. Appena un mese dopo ottiene la federazione all’A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano).

Inizialmente e per diversi anni i componenti della associazione dimostrano una prevalenza numerica importante per il settore motociclistico; oggi invece, anche se questa presenza è rimasta consistente, si è raggiunta una parità di iscritti con il settore automobilistico.

Le prime manifestazioni organizzate dal Club sono una Mostra di auto, moto e biciclette d’epoca (circa cento esemplari) nel maggio del 1977, al Palazzetto dello Sport di Reggio Emilia, in pieno centro storico, della durata di una settimana corredata da un bel catalogo; segue la rievocazione di un famoso circuito stradale cittadino, dove nella edizione originale negli anni del dopoguerra avevano corso Omobono Tenni, Umberto Masetti e altri famosi piloti del motociclismo.

Domenica 5 aprile 1981 nasce la prima Mostra Scambio organizzata dal C.A.M.E.R.; sarà la manifestazione più importante che accompagnerà l’associazione fino ad oggi proseguendo la propria strada con ottimi risultati e apprezzamenti e divenendo d’interesse internazionale. Nonostante la cultura motoristica storica nella mostra sia trasmessa in ogni angolo con proposte sempre più complete ed esaustive, nel 2004 si sentì la necessità di una ventata di freschezza, proponendo un polo culturale per presentare ogni anno con razionalità, eleganza e raffinatezza, una tematica diversa. Nasce così il “Punto Incontro”, il salotto culturale del C.A.M.E.R., la parte più nobile della manifestazione, dove si assiste a un crescendo continuo paritario al suo grande successo. Negli ultimi anni, oltre all’esposizione statica di veri gioielli della storia motoristica, si ha una evoluzione proponendo una serie di vere e proprie rievocazioni storiche che uniscono alla evoluzione motoristica gli aspetti sociali e culturali degli anni rappresentati. Un esempio di spettacolarizzazione unico nel suo genere in Italia.

In parallelo, continua un susseguirsi di raduni e manifestazioni di livello nazionale con riconoscimenti importanti; in collaborazione con i Club Ruote a Raggi e C.P.A.E. si è stati poi ideatori di ASIMOTOSHOW.
Nel giugno 2007, è stata inaugurata la nuova sede della associazione, che si presenta in modo elegante e piacevole accogliendo i nostri soci (nel 2008 oltre ottocento) in un ambiente gradevole per una vera vita di Club.
In questi ultimi anni la vita del Club è proseguita con un aumento dei Soci giunti a oltre millequattrocento nel 2014 e un accrescimento delle attività. I veicoli storici sono un mezzo per trasmettere alle nuove generazioni la storia dell’umanità e l’importanza di conoscere le nostre origini.

Si potrebbe sintetizzare, in una frase molto famosa: “Sapere da dove arriviamo per capire dove andiamo ”. Noi pensiamo, superati i quarant’anni della fondazione del Club, di avere contribuito a trasmettere la conoscenza culturale e a salvaguardare il patrimonio motoristico storico.

http://www.camerclub.it

NOTIZIE IN PRIMO PIANO

NOTIZIE CORRELATE

Leave a Reply

Translate »