Giro di Sicilia, domani si parte….viviamolo insieme…per ora……iniziate a gustarlo

Domani giovedì 4 giugno, alle ore 20,00, verrà dato il via al Giro di Sicilia 2015.

La lista partenti che vedrà circa 150 auto al via, è il segno concreto, da parte degli appassionati, di aver voluto essere presenti, di scrivere insieme la storia di questa grande corsa

Adrenaline24h, vi racconterà la corsa, come sempre, con una visione diversa, live, anche dall’abitacolo della nostra Fiat 508C del 1939.

Per chi potrà, sarà possibile ammirare le vetture del XXV Giro di Sicilia, già dalle verifiche che si svolgeranno da giovedi  pomeriggio, quando viale della Libertà, diventerà un tappeto rosso, ospitando le auto al via, trasformando la strada in un museo a cielo aperto. La prima tappa si concluderà circa alle 24,00 a Castelvetrano, mentre il venerdì, si farà tappa prima a Caltagirone, poi all’Autodromo di Pergusa dove le prove cronometrate, daranno vita al Trofeo Adrenaline24h, la tappa terminerà ad Enna. Il sabato, la carovana, sarà a Nicolosi, poi si arriverà al Rifugio Sapienza sulla vetta Etna, per poi riscendere a Milazzo. La gara, terminerà domenica, si transiterà a Cefalù, passando per un tragitto della Targa Florio, per terminare a Cerda, con arrivo del primo equipaggio previsto verso le 13,00.

Saranno presenti auto di tutte le epoche, a partire dal 1910 con una SPA e dalla SCAT del 1911, vincitrice del primo Giro di Sicilia, si passa poi per Bugatti, Alfa Romeo, Lancia, Bugatti, Fiat, Porsche, Ferrari, Healey, insomma una lista auto da far brillare gli occhi!!!!

Solitamente, non si fanno ringraziamenti preventivi, ma ringraziamo il il Veteran Car Club Panormus, per averci voluto, prima, durante e dopo l’evento…

Le sensazioni saranno tante, la nostra auto storica, la gara, gli odori di olio bruciato, si mischieranno, con quelli dei fiori e della natura, gli occhi si perderanno tra territori incontaminati, la gente ci acclamerà, i paesi si apriranno al nostro passaggio, poi arriverà la sera, cambieranno gli odori, in un tramonto fantastico, arriverà il momento della sosta, dei pensieri, delle nuove e vecchie amicizie e poi….si condividerà il desco…….i profumi della cucina Siciliana……vediamola da un punto di vista culinario…

Le ricette Siciliane

Baccalà alla messinese

Tagliare il tonno a fette abbastanza spesse e passarle nella farina . Farle rosolare in un tegame con abbondante olio caldo. Adesso salarle, prelevarle dalla padella e metterle a scolare su carta assorbente da cucina, mantenendole al caldo. Tagliare a fette le cipolle e friggerle nella padella precedente. Appena dorate sfumarle con l’aceto nel quale avrete sciolto lo zucchero. Aggiungere quindi le fette di tonno cotte precedentemente e fare insaporire per qualche minuto. Servire freddo.

Ingredienti: dosi per 4 persone – 800 gr di baccalà ammollato, 1 cipolla, 1 cuore di sedano con le foglie, 800 gr di patate, 300 gr di polpa di pomodori, 100 gr di olive, 50 gr di capperi sotto sale, sale, peperoncino secco macinato, 4 cucchiai d’olio d’oliva.

Istruzioni per la preparazione:

Scaldate l’olio in una casseruola e fatevi appassire la cipolla affettata. Unite la polpa di pomodoro, le olive, i capperi e il cuore di sedano tagliato a fettine sottili. Lasciate cuocere per 10 minuti coperto e a fuoco basso.

Allungate quindi con un bicchiere di acqua, poi unite lo stoccafisso spellato e tagliato a pezzi. Lasciate cuocere per circa un’ora e unite le patate sbucciate e tagliate a rondelle. Bagnate se necessario con altra acqua e salate leggermente. Proseguite la cottura per altri 40 minuti e condite se necessario con altro sale e con un pizzico di peperoncino.

Servite caldo.

ADRENALINE24H

Leave a Reply

Translate »