Gran Premio Terre di Canossa

Il Gran Premio Terre di Canossa, prenderà il via dal 16 al 19 Aprile 2015:

queste le imperdibili date della quinta, magnifica edizione del “Terre di Canossa” che anche quest’anno si correrà sulle incantevoli strade di Emilia, Liguria e Toscana e sarà come sempre caratterizzato dall’inconfondibile miscela di sport, passione, paesaggi, cultura e serate uniche.

Il Gran Premio Terre di Canossa è un evento unico, per le sue peculiarità organizzative, un percorso mozzafiato, tra città d’arte e natura, per la parte “gara”, molto tecnica ed appassionante. La scelta del mese di Aprile, in piena primavera, quando colori e odori prendono il sopravvento alle rigidità invernali, rendono il percorso ed i suoi passaggi assolutamente appassionanti ed entusiasmanti.

La “griglia di partenza”, vede come sempre al via, i migliori Top Driver e tanti appassionati.

Quest’anno il Terre di Canossa partirà da Salsomaggiore Terme con una serata di gala firmata da Massimo Spigaroli, chef stellato, eccellente “portavoce” della cucina parmense e indiscusso “re” del culatello. Le Terre di Canossa sono anche Terre Verdiane, e come da tradizione la prima serata delizierà non solo i “palati”, ma anche le “orecchie” degli ospiti: nel grandioso Salone Moresco, prima della cena di gala, si svolgerà un breve concerto lirico realizzato in esclusiva per i partecipanti….
Confermate quindi per questa quinta edizione alcune delle proposte più gradite delle edizioni passate: il Trofeo Eberhard, main sponsor dell’evento, che metterà come sempre in palio degli splendidi orologi, la “Pre-War Cup” dedicata alle auto anteguerra, il servizio di trasporto dei bagagli, il corso di regolarità per principianti, il consueto omaggio alla Marina Militare e l’arrivo di tappa del sabato al cospetto del Duomo di Pietrasanta, la città di Botero e di tanti altri grandi artisti. Tra le novità invece dell’edizione 2015, l’introduzione del Trofeo Tricolore, riservato ai piloti non prioritari, che sono sempre i benvenuti a questa splendida gara; un gruppo di prove in pista all’Autodromo di Varano de’ Melegari; un passaggio nella Tenuta Presidenziale di San Rossore e un percorso panoramico a picco sul mare delle Cinque Terre.

Adrenaline24h, seguirà l’evento, con i “suoi obiettivi” e racconterà con le immagini, le fasi salienti dell’evento, portando sul vostro schermo, la passione per le auto storiche e la regolarità.

Il modo di dire “andare a Canossa”, ne conoscete l’etimologia?

“L’espressione andare a Canossa nacque in riferimento all’umiliazione di Canossa ed è entrata da allora nell’uso comune in altre lingue come in quella tedesca: “nach Canossa gehen”, o inglese: “go to Canossa”, o francese: “aller à Canossa”

L’espressione deriva dal noto fatto storico e significa “umiliarsi, piegarsi di fronte a un nemico, ritrattare, ammettere di avere sbagliato, fare atto di sottomissione”, con riferimento al fatto occorso a Canossa, nel rigido inverno del 1077 quando l’imperatore Enrico IV attese per tre giorni e tre notti, scalzo e vestito solo di un saio, prima di essere ricevuto e perdonato dal papa Gregorio VII, con l’intercessione di Matilde di Canossa. Ma il conflitto tra i due (la lotta per le investiture) era destinato a riaprirsi di lì a poco.”

Per chi vorrà seguirla a bordo strada, vedere auto fantastiche ed applaudire i concorrenti, di seguito, programma ed orari passaggi:

Venerdì 17 Aprile

Salsomaggiore Terme

Piazza Berzieri Presentazione delle vetture al pubblico da parte di Savina Confaloni Partenza della prima tappa in direzione: Autodromo di Varano,Borgo Val di Taro, Passo Cento Croci, Cinque Terre, La Spezia, Forte dei Marmi.
12.00 (*) Brugnato
17.30 (*) Arsenale della Marina Militare
La Spezia Sfilata e controllo Timbro presso l’Arsenale della Marina Militare di La Spezia.
19.30 (*) Forte dei Marmi Arrivo di tappa a Lido di Camaiore.
(*) Orari riferiti al primo concorrente; partenza concorrenti: due vetture ogni minuto
Sabato 18 Aprile
09.00 (*) Forte dei Marmi Partenza consigliata da Forte dei Marmi per raggiungere il primo C.O. a Viareggio. Ti ricordiamo che sarà possibile visitare la Cittadella del Carnevale di Viareggio a partire dalle 9.30
09.30 (*) Viareggio
Cittadella del Carnevale Partenza della seconda tappa in direzione Lucca, Monte Serra, Certosa di Calci, Pisa, Residenza presidenziale di San Rossore, lago di Massaciuccoli, Pietrasanta.
11.30 (*) Lucca Sfilata delle vetture in città e sulle antiche mura.
13.00 (*) Pisa Pranzo presso il Centro di Addestramento Paracadutisti della Folgore..
17.00 (*) Pietrasanta
Piazza del Duomo Arrivo e sfilata delle vetture nel cuore di Pietrasanta, nota città d’arte Aperitivo in Piazza del Duomo
19.45 Forte dei Marmi
(*) Orari riferiti al primo concorrente; partenza concorrenti: due vetture ogni minuto
Domenica 19 Aprile
9.30 (*) Forte dei Marmi Partenza della terza tappa in direzione delle Alpi Apuane e delle loro cave di marmo, gli Appennini, il Passo di Pradarena, Reggio Emilia
12.00 (*) Ligonchio
14.45 (*) Reggio Emilia
Piazza del Duomo Arrivo e presentazione delle vetture al pubblico.
Sosta delle vetture in Piazza del Duomo..
15.30 (*) Reggio Emilia
Sala del Tricolore Cerimonia di Premiazione nella storica Sala del Tricolore
dove nel 1797 fu adottata per la prima volta la bandiera tricolore

Terre di Canossa, passione, storia, motori.

ADRENALINE24H

Leave a Reply

Translate »